EN

Bio

La ricerca di Francesco Ciavaglioli (Avezzano, 1983) si contestualizza in vari media, spesso combinati e indistinti fra loro, attraverso i quali affronta il tema dell’immagine e della sua dissoluzione. Le sue opere sono visioni fantasmatiche, ombre in sospensione tra memoria individuale e collettiva, ma anche presenze perturbanti che amano oscillare tra un immaginario storico -talvolta arcaico- e uno più attuale, quotidiano.
Attraverso vari processi di riproduzione delle immagini egli innesca degli errori, delle discrepanze che trasformano le immagini consumandole, provocando così una sospensione di riconoscibilità della forma, una parentesi dissimile, un’attesa di una più profonda e viscerale epifania.
La sua ricerca è spesso applicata a lavori site specific e relazionali nei quali contestualizza in maniera più radicale possibile l’pera al territorio e alle dinamiche sociali.
Il lavoro di Ciavaglioli è formalmente molto eterogeneo ma fa capo a un unico pensiero che vede nelle immagini un punto di contatto con un inconscio universale che nei secoli si manifesta attraverso forme che ritornano ciclicamente. Individuare queste forme è il principale esercizio che sta dietro i suoi lavori senza limiti di tecniche, medium e durata delle opere stesse.

STUDI MOSTRE PERSONALI MOSTRE COLLETTIVE RESIDENZE

Studi

2011 | DIPLOMA IN ARTI E DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO.
II° livello – Academia Belle Arti Perugia

2007 | DIPLOMA IN ARTI E DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO.
I° livello – Accademia Belle Arti Perugia

2011 | WORKSHOW, installazioni ambientali.
Visiting professors Bianco-Valente e Andrea Gabriele

2011 | IF BOOK – Leggendo l’immagine, immaginario del libro d’artista, installazioni ambientali.
Visiting Professor Jacopo Miliani

Mostre personali

2017 | Defigurazioni
in occasione dell'evento Voorbode #004, Contemporary Cluster, Roma

2015 | Adunanza, un’opera collettiva,
Kilow’Art / KILOWATT FESTIVAL, a cura di Saverio Verini. Opera permanente Teatro alla Misericordia, Sansepolcro (AR)

2014 | Edit / Dis-Vulgare
a cura di Simona Merra. Galleria 291 Est Roma

2013 | Strategie Fantasma - Riproduzione, dissoluzione, pathos
a cura di Saverio Verini e Simona Merra. Galleria Cinica, Palazzo Lucarini Trevi (PG)

Mostre collettive

2017 | Straperetana
un'idea di Paola Capata e Delfo Durantea a cura di Saverio Verini, Pereto (AQ)

2017 | Reversal Control
a cura di Carla Capodimonti e Marta Silvi, Dancity Festival Open Call, Palazzo Candiotti, Foligno (PG)

2016 | 5 Mostre / The Picture Club
a cura di Ilaria Gianni, Gianni Politi e Saverio Verini, American Academy in Rome, Roma

2015 | E(art)h
a cura di Saverio Verini e Giosuè Prezioso, coordinamento scientifico di Ilaria Gianni, Apulia Land Art Festival, Ostuni (BR)

2015 | 6 dei Nostri 65 disegni per i 10 anni della Fondazione Pastificio Cerere,
Spazio Cerere, Roma

2013 | Dedalo – Aix en Provence, Perugia, Tubingen
A cura di Antonio senatore, Kulturhalle, Tuebingen (D)

2012 | SPAM! Cartoline d’artista
a cura di Sguardo Contemporaneo, Fondazione Pastificio Cerere, Roma

2012 | CITIZENSHIP: la giovane fotografia racconta la cittadinanza
a cura di Daniele De Luigi. FOTOGRAFIA EUROPEA Reggio Emilia

Residenze

2017 | Art Sweet Art
a cura di Saverio Verini, Malnate (VA)

2016 | Art Sweet Art
a cura di Saverio Verini, Arezzo

2015 | BoCS Art / Residenza Artistica Cosenza 2015
a cura di Alberto Dambruoso, I Martedì Critici. Cosenza 2015/16

2015 | Apulia Land Art Festival
a cura di Saverio Verini e Giosuè Prezioso, coordinamento scientifico di Ilaria Gianni, Ostuni (BR)

2015 | Kilow'Art
sezione arti visive KILOWATT FESTIVAL Sansepolcro (AR)