Orders

curated by Daniele Astrologo Abadal

Museo Diocesano, Brescia, 2021

Le sale del Museo Diocesano, le cui finestre danno sul chiostro con al centro un monumentale ciliegio, ospitano la mostra personale di Francesco Ciavaglioli, vincitore assoluto del Premio Nocivelli 2020. Un’esposizione di respiro ambientale, quasi si fosse ispirata alla natura circostante che da secoli regola la vita monastica.
Basta uno sguardo in profondità alle stanze in rapida successione per avvedersi degli interventi murali e cogliere la vocazione spaziale del regno vegetale in espansione. Viste in prospettiva le pareti si succedono come le pagine di un libro monumentale, tutto incentrato sull’ordine botanico, lo stesso che si trova nel chiostro, dalle piante officinali a quelle semplici perché ogni organismo merita la stessa attenzione.

Dietro a queste vite silenziose e radicate al suolo vige lo stesso principio, quell’order  onnicomprensivo che conferisce pari dignità etica ed estetica a ogni forma di vita.
Lo apprezziamo nei quadri di Ciavaglioli anch’essi testimoni di quella dimensione ambientale per il modo con cui sono stati installati: non appesi a un chiodo ma appoggiati su mensole di legno fatte fare su misura per l’occasione. Quadri che si comportano come fossero delle tavole botaniche appoggiate al muro e pronte all’uso come lo è il libro d’artista posto alla fine del percorso, per chiudere il cerchio ermeneutico della mostra. Il titolo del volume, Disorder, si pone all’estremità opposta dell’Order fino a quel momento sostenuto nel principio dell’hortus conclusus e del de prospectiva pingendi .
Una contraddizione semantica che rivela la vera natura di queste piante, di questi fiori perché nulla è come appare dipinto come lo è la natura dell’uomo nell’era della tecnologia digitale.

Daniele Astrologo Abadal